Gemellangelo
Sant’Angelo in Vado (Pesaro e Urbino - Marche)
 

 

(Foto non disponibile)
Sindaco: Dott. Gianalberto Luzi

Comune collinare di 4.000 abitanti, è una delle cittadine più ricche di storia, arte e cultura della provincia di Pesaro. Il toponimo deriva da “guado”, una pianta che cresce in abbondanza sulle rive del fiume Metauro e dalla quale si estrae un inchiostro scuro utilizzato anche per le tinture dei tessuti, o, più verosimilmente da guadare (per la necessità di attraversare il fiume Metauro in modo da spostarsi all’interno del paese, costruito su entrambe le rive del fiume). Gli abitanti sono denominati vadesi

 

Il patrono è San Michele Arcangelo che si festeggia il 29 settembre

 

Personalità legate al Comune

- Papa Clemente XIV (dal 1769 al 1774) al secolo Gianvincenzo Ganganelli;

- Taddeo e Federico Zuccari (1529/1566) fratelli e pittori;

- Prospero Fagnani (1588/1678) canonista;

- Francesco Mancini (1679/1758) pittore;

- Agostino Mercuri (1839/1892) musicista;

- Vincenzo Lanciarini (1849/1917) storico.

 

Fra i siti di maggiori interesse si segnalano:

- Museo dei Vecchi Mestieri Vadesi, allestito nei sotterranei di Palazzo Mercuri;

- Museo Civico Antiquarium, sono presenti numerosi reperti archeologici romani;

- Area Archeologica: Domus del Mito, Domus gentilizia romana di 1000 mq. impreziosita da un ricco complesso di mosaici figurati bicromi e policromi;

- Porta Albani;

- Monumento a Papa Clemente XIV;

- Palazzo Fagnani - Palazzo Mercuri – Palazzo della Ragione – Palazzo Grifoni (Nardini – Ridarelli);

- Casa natale di Taddeo e Federico Zuccari;

- Basilica Cattedrale (Duomo);

- S. Caterina al Corso;

- S. Chiara;

- S.Francesco;

- S.Bernardino;

- S.Filippo;

- S.Caterina d’Alessandria.

 

Ha un’economia prevalentemente artigianale ed industriale, negli ultimi decenni si è assistito ad una forte industrializzazione del territorio, specialmente nel settore tessile e dell’abbigliamento che esporta soprattutto verso il Nord Europa.

Vengono organizzate sagre e manifestazioni in corso d’anno per pubblicizzare i prodotti tipici locali, la più importante è la MOSTRA NAZIONALE DEL TARTUFO che si propone dal 1964 e si svolge nelle ultime tre settimane d’ottobre e nella prima di novembre rappresentando un “contenitore” di iniziative culturali, gastronomiche, sportive, scientifiche e di spettacolo. All’interno della Mostra dal 1978, ha luogo un motoraduno internazionale affiancato da un incontro di camperisti e da un raduno equestre.

 

Dal 2015  è Sindaco il Dr. GianAlberto Luzi

 

Componenti della Giunta sono i Sigg. Rossi Romina, Monacchi Marco, Galli Emanuela, Martinelli Dario

 

Sant’Angelo in Vado  (Pesaro e Urbino - Marche)

 

Chi è online

 25 visitatori online

Template Joomla scaricato da Joomlashow