Gemellangelo
Sant’Angelo d’Alife (Caserta - Campania)
 
sindaco folco
Sindaco: Vittorio Folco
Sito Istituzionale Sito Istituzionale
Contatta il Sindaco Contatta il sindaco
 

Comune di 2.463 abitanti situato alle pendici del Massiccio del Matese. Il toponimo deriva dal comune limitrofo Alife.

 

Gli abitanti sono denominati santangiolesi

 

Il patrono è San Michele Arcangelo che si festeggia l’8 maggio

 

Personalità legate al Comune:

- Principe Windisch-Gratez Mariano Ugo;

- Principessa Habsburg-Lothringen Sophie Franziska Maria Germaine.

 

Fra i siti di maggiori interesse si segnalano:

- Grotta di San Michele;

- Chiesa di San Michele;

- Chiesa Santa Maria della Valle;

- Chiesa di San Bartolomeo;

- Chiesa della Santissima Annunziata;

- Cappella di S.Antonio Abbate del XIII - XIV

- Criptoportico di epoca romana;

- Castello di Rupecanina con annessa cappelletta di S.Lucia.

 

In virtù di un’economia essenzialmente agricola, fa parte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio

 

Vengono organizzate sagre e manifestazioni nei vari periodi dell’anno per pubblicizzare i prodotti tipici:

- Fiera tradizionale del 7 maggio;

- Festa di S.Lucia al castello, il martedì in albis;

- Palio dei Normanni nel mese di agosto;

- Sagra dei funghi, nei mesi di settembre – ottobre;

- Sagra dell’olio, nei mesi di novembre – dicembre;

- Mercatini di Natale e manifestazioni nei mesi di dicembre – gennaio.

 

Dal 2013 è Sindaco Vittorio Folco - Ufficiale Superiore della Marina Militare 

 

Gli assessori sono: Michele Caporaso, Domenico Iannarelli, Michela Visone.

 

Sant’Angelo d’Alife (Caserta - Campania)

 

Chi è online

 17 visitatori online

Template Joomla scaricato da Joomlashow